Solvente

Siro produce e commercializza Solventi e Prodotti a Solvente per uso industriale, realizzati appositamente per più settori: dalla carrozzeria all’edilizia, fino alla nautica.
A base Solvente, Siro formula e realizza un’ampia gamma di Fondi, Finiture, Catalizzatori, Diluenti, Vernici per Carrozzeria, Vernici Protettive Trasparenti, Leghe Speciali e Additivi. Prodotti di alta qualità e a norma di legge, garantiti anche dalle speciali competenze di un’azienda che opera da oltre 50 anni nel settore degli Smalti Industriali.
Nell’ambito dei sistemi di protezione e verniciatura specifici per metallo e plastica, Siro rende disponibili formule per carrozzeria industriale, macchine utensili, macchine operatrici, macchine agricole, carrozzeria auto, cicli e motocicli, ma anche protezione leghe speciali e occhiali.

 

Per saperne di più, dal mondo della chimica

Solvente: è la sostanza chimica che, nell’ambito di un miscuglio di più specie chimiche che sia omogeneo su scala molecolare (Soluzione), è presente in quantità maggioritaria, tale per cui le sue molecole circondino integralmente quelle delle altre sostanze presenti (che in questo contesto assumono il ruolo di soluti), riducendone sia le interazioni reciproche che quelle con forze esterne (ad esempio quella di gravità).
Soluto: è definito soluto il composto che contribuisce a far parte di una soluzione assieme al solvente. In particolare il soluto è il componente della soluzione il cui stato di aggregazione è differente da quello della soluzione stessa.

Diluente:

Soluzione: in chimica si definisce soluzione una miscela omogenea in cui una o più sostanze sono contenute in una fase liquida o solida o gassosa; contiene particelle diverse mescolate e distribuite in modo uniforme nello spazio disponibile in modo che ogni volume di soluzione abbia la medesima composizione degli altri.

Catalizzatore: è una sostanza che, aggiunta in piccola quantità ad una reazione chimica, modifica il valore della velocità di reazione senza venir consumata durante la reazione stessa. I catalizzatori possono essere distinti in due categorie: catalizzatori positivi e negativi. I primi aumentano la velocità di reazione, mentre i secondi la diminuiscono e sono pertanto detti anche inibitori.

Per ulteriori informazioni sulla nostra azienda, non esitate a contattarci compilando il form qui accanto.